SAILOR NINJA FEST. Varazze (SV) 2 luglio 2011

di fuoritono

SCALETTA: CASO

IN MACCHINA: Andrea, Alberto, Caste

E’ difficile per Alberto trovare la strada e lo capisco, a casa di Alessio non c’è mai stato e non era questo il programma. Lo recupero di notte sperduto nel centro di Varazze, in maglietta, pantaloni corti e le braccia gelide. C’è un buco di due ore tra il nostro incontro notturno e una scazzottata mancata di un soffio. Vero che siamo stati fortunati, però vero anche che siamo brillanti. Caste è orgoglioso di dimostrarlo subito rovesciandosi apposta una birra intera sulla maglietta per nascondere che s’era bagnato proprio lì.  Si grida al genio, mentre c’è chi assaggia fiori, chi prova a vomitare in spiaggia, chi brinda fino a vuotare la bottiglia; mentre tutti cantano gli 883. C’era un festival molto conosciuto sul molo, molto alla moda, ma proprio non ci viene la voglia di fare finire questo. Domani le piante di chinotto conteranno qualche frutto in meno, Alessio ci offrirà focaccia per colazione e biciclette per arrivare nel punto in cui il mare è migliore. Ancora una volta prendiamo una strada poco battutta per un luogo meno frequentato; e ancora una volta questo profumo di qualcosa di vero.

Annunci